Un gioco da ragazze: genere e videogiochi

Di Claire L. Evans

Epistemologa del combattimento Brenda Laurel racconta due storie diverse sulla prima volta che vide un computer. Nella prima, ha dodici anni. È il giorno di Halloween, siamo in Ohio, è il 1962. Nel descrivere il suo costume – una pannocchia – dice, secca: “era l’epoca di Andy Warhol”. Il costume era stato confezionato dalla madre […]

In alto, Charles Thévenin, The Storming of the Bastille (Francia, 1790), Severance and Greta Millikin Trust - Cleveland Museum of Art

Il problema è il potere

Di Michael Lind

Leggenda vuole che, la sera del 14 luglio 1789, un duca abbia informato il re di Francia Luigi XVI della presa della Bastiglia. “Si tratta dunque di una rivolta?” chiese il re. “No, maestà: è una rivoluzione” rispose il duca. Il 23 giugno 2016 l’elettorato britannico ha approvato in maggioranza il referendum sulla Brexit che […]

Sorveglianza come stile di vita

Di David Lyon

Oltre il Grande Fratello Per comprendere la cultura della sorveglianza dobbiamo mettere da parte 1984. Non che Orwell non avesse niente da dire, anzi: la sua opera è ancora profondamente attuale, per la descrizione di alcuni elementi dolorosamente familiari a chi abbia vissuto le dittature del Novecento, per l’avvertimento a prestare attenzione al subdolo scivolamento […]

Il made in Italy a tavola. Antropologia del buon gusto italiano

Di Marino Niola

“Tutto il male dell’Italia proviene dall’anarchia, ma anche tutto il bene”, scriveva Giuseppe Prezzolini, autore dell’ingiustamente dimenticato Spaghetti dinner. Centrando in pieno quel nodo inestricabile di consuetudini e abitudini, tendenze e competenze, vocazioni e disposizioni, somiglianze e diffidenze che giace nelle profondità dell’identità nazionale. Da quel nodo discende il made in Italy che, prima ancora […]

L’era della sicurezza: supply chains, politica industriale e guerra fredda high-tech

Di Luca Balestrieri

Mentre le difficoltà dell’approvvigionamento dei vaccini a livello internazionale stanno portando in primo piano le criticità della relativa filiera produttiva anche in termini di sicurezza nazionale, due altre crisi delle supply chain globali – quelle dei microchip e delle batterie ad elevate prestazioni – danno un colpo d’acceleratore alla definizione delle politiche industriali negli Stati […]

Roger contro Tiger

Di David Epstein

Iniziamo con un paio di storie dal mondo dello sport. Probabilmente conoscerete già la prima. Quel papà si era accorto che suo figlio era particolare. A sei mesi, il piccolo già era in grado di stare in equilibrio sul palmo della mano di suo padre che camminava in giro per la casa. A sette mesi, […]

Background photo created by wayhomestudio - www.freepik.com

Uniti nella diversità

Di Fernanda Roggero

Quando mi chiedono di cosa mi occupo e rispondo, un po’ pomposamente, che sono Food&Wine Editor, l’effetto è quasi sempre lo stesso. Che fortunata! Sempre in giro a mangiare e bere. Il che è anche vero – o almeno lo è stato prima che scoppiasse la pandemia – ma non rende giustizia a chi vuole […]

Come il diritto crea ricchezza e disuguaglianza

Di Katharina Pistor

Ha l’aspetto di una testa di elefante: è la linea che rappresenta il tasso di crescita annuale e l’ammontare di ricchezza accumulata a livello globale da diverse fasce di reddito tra il 1980 e 2017. Viene chiamata proprio “curva dell’elefante”. Sulla vasta fronte c’è il 50 per cento della popolazione mondiale; negli ultimi trentacinque anni […]

Oltre la storia del design italiano

Di Giovanna Mancini

Nel panorama internazionale del design – e in particolare del design industriale – le imprese italiane rappresentano da oltre mezzo secolo un’eccellenza globalmente riconosciuta, tanto dal mercato, quanto dal mondo della cultura e della progettazione. Lo testimonia il numero di prodotti delle nostre aziende che – pur realizzati per essere utilizzati nel quotidiano – sono […]

Il momento politico

Di Michael Walzer

Gran parte dell’attività politica è routine, quotidianità lavorativa, che è meglio lasciare ai professionisti del settore. Chi non lo è non ha tempo per un’attività del genere; cionondimeno svolge sovente un lavoro assai simile in organizzazioni di tipo non apertamente politico. Ma il lavoro di routine è adatto soltanto a situazioni di routine. In momenti […]